Morta di leucemia boscotrecase, in 100 distruggono reparto.

Please follow and like us:

Erano un centinaio, secondo gli operatori sanitari, ad avere aggredito il personale medico e paramedico e ad avere distrutto l’ospedale ed anche costosi macchinari. Tutto questo è avvenuto ieri all’ospedale di Boscotrecase dove è morta una donna di 55 anni sembrerebbe per una leucemia fulminante, ma intanto i familiari temono un caso di malasanità ed hanno denunciato l’episodio alle forze dell’ordine.

Sul web gira un video degli attimi concitati: si sentono urla ed il rumore di vetri e porte che si infrangono. Secondo quanto appreso, la donna deceduta sarebbe imparentata con alcuni esponenti del clan Gionta di Torre Annunziata. «Fermo restando il dolore per la perdita di una vita – spiegano i vertici dell’Asl Napoli 3 Sud – questo comportamento è da condannare, perché in questo modo si mette in pericolo anche l’incolumità di altri pazienti, oltre che del personale lo stesso regolare funzionamento del reparto».

Please follow and like us: